Prof. Pietro MORTINI

Il trauma spinale è causato da un danno al midollo spinale che si traduce in un ematoma (chiamato anche una contusione), una lesione parziale o una lesione completa. Poiché il midollo spinale è il vettore centrale di segnali in tutto il corpo, danni al midollo spinale possono avere gravi conseguenze.
Una lesione del midollo spinale, a seconda della sua posizione e della gravità, può comportare una perdita parziale o totale di movimento, sensibilità, e funzione di organo. Vi è un range di gravità nelle lesioni del midollo spinale. Un lieve contusione del midollo spinale può causare la perdita di solo qualche funzione al di sotto del sito della lesione. Un transezione completa, o lacerazione del midollo spinale, è una perdita totale e permanente della sensibilità e movimento sotto il sito della transezione. I pazienti con trauma spinale sono anche suscettibili allo sviluppo di infezioni vescicali, polmonari e cutanee.

Cause

Le cause primarie di lesioni del midollo spinale sono incidenti stradali (44% dei casi), la violenza (24%), le cadute (22%), e lo sport (8%).

Sintomi

Il sintomo iniziale delle lesioni del midollo spinale è spesso lo shock spinale, che può causare una perdita di sensibilità e di movimento al di sotto del sito della lesione. Durando da poche ore a un paio di settimane, lo shock spinale potrebbe ridursi nel corso del tempo per rivelare la vera entità del danno. Altri sintomi immediati possono includere spasticità muscolare, difficoltà di respirazione, problemi riguardo la frequenza cardiaca e la pressione sanguigna, e la perdita di funzione vescicale e intestinale.
Effetti a lungo termine del trauma spinale variano a seconda della posizione e la gravità della lesione. Il corpo al di sotto della lesione è interessato, quindi più in alto è il danno nella colonna vertebrale, più gravi, in genere, sono i sintomi. Ad esempio, una lesione del rachide cervicale influenzerà tutti gli arti, nonché i muscoli che controllano la respirazione e altre funzioni essenziali. Una lesione alla colonna lombare, invece, interesserà le estremità inferiori e la funzione intestinale e vescicale, ma di solito non danneggia gli altri organi o sistemi.
Lesioni complete alte del collo e un trauma complicato da altre lesioni gravi possono causare la morte o richiedere assistenza totale per il resto della vita del paziente.

Diagnosi

La diagnosi e la gestione del trauma spinale può essere difficile e lesioni non diagnosticate possono causare gravi complicazioni. Nei casi di incidenti in cui si sospetta una lesione spinale, essa deve essere data per scontata fino a prova contraria. La colonna vertebrale deve essere protetta e immobilizzata in ogni momento durante la valutazione e la diagnosi. La valutazione iniziale comprende un esame clinico e può anche includere la diagnostica per immagini, tra cui i raggi X, la tomografia computerizzata (CT), e la risonanza magnetica (MRI). I test devono includere tutta la colonna vertebrale, non solo la regione in cui si sospetta la lesione. La scelta delle tecniche diagnostiche varia a seconda dello stato di coscienza del paziente e della presenza di altre lesioni.
La condizione di un paziente subito dopo un trauma spinale può non indicare necessariamente gli effetti a lungo termine del danno, cosi una serie continua di valutazioni mediche complete e test di imaging sono necessari per capire l’entità del danno.

Trattamento

Il trauma spinale richiede un trattamento immediato, di solito al livello della lesione, per evitare ulteriori danni al midollo spinale. L’intervento iniziale comprende l’immobilizzazione della testa, collo e schiena, e farmaci steroidei per controllare il gonfiore. Talvolta l’intervento chirurgico immediato è necessario per valutare lo stato del midollo spinale, stabilizzare le vertebre fratturate, ridurre la pressione nella zona danneggiata e trattare lesioni in altre parti del corpo. Non c’è modo di rigenerare il tessuto nervoso che è stato danneggiato, ma il trattamento continuo può permettere ad alcune persone con trauma spinale di recuperare qualche sentimento e funzione. Terapia fisica, occupazionale, logopedia e riabilitazione sono parti importanti del processo di recupero a lungo termine. La riabilitazione si concentra sulla prevenzione della atrofia muscolare e della contrattura, aiuta i pazienti ad imparare a riqualificare alcuni dei loro muscoli per compensare la perdita di altri, e può migliorare la comunicazione in un paziente che ha perso alcune capacità di parlare e di muoversi.
A seconda della gravità della lesione, interventi a lungo termine possono essere necessarii per mantenere le funzioni di tutti i giorni. Possono includere la ventilazione meccanica per facilitare la respirazione, un catetere per drenare la vescica, o un tubo di alimentazione per fornire alimentazione supplementare e calorie.

spinal trauma

spinal cordi injury