Prof. Pietro MORTINI

La chirurgia cerebrale mini-invasiva permette di accedere chirurgicamente a specifiche aree cerebrali riducendo i danni per i tessuti circostanti. In questo modo i traumi collaterali possono essere minimizzati e il decorso post-operatorio migliorato e ridotto.

L’U.O. di Neurochirurgia presso l’IRCCS Ospedale San Raffaele è impegnata per rendere le procedure di neurochirurgia e di chirurgia spinale più sicure ed efficaci.

Lo sviluppo di una strumentazione chirurgica dedicata permette di ottimizzare l’accesso chirurgico, riducendo i rischi per il paziente e accelerandone il decorso post-operatorio.

Tale processo ha coinvolto numerosi esperti con l’obiettivo di promuovere procedure chirurgiche rivoluzionarie e multidisciplinari. Tale obiettivo può essere raggiunto con la collaborazione di esperti in varie discipline a livello mondiale così da offrire al paziente maggior sicurezza e migliori risultati post operatori e, alla comunità scientifica, nuovi strumenti per realizzare interventi di neurochirurgia e chirurgia spinale.